NEWS PER I SACERDOTI

Certificazione Unica 2016 – ex CUD

A partire da giugno 2016, l’Istituto Centrale non invierà più ai sacerdoti i documenti in formato cartaceo (prospetto mensile e CU -ex CUD), perchè potranno essere visualizzati e stampati nelle apposite sezioni del “Portale Sacerdoti”.
I sacerdoti che, per seri motivi, siano impossibilitati ad usufruire di questi servizi on line, potranno sempre rivolgersi all’Istituto Diocesano di Padova. Sarà prevista la possibilità di richiedere all’Istituto Centrale, sempre tramite l’Istituto di Padova, di continuare ad usufruire dell’invio in formato cartaceo.
Si ricorda che i sacerdoti titolari di più redditi (Istituto – pensioni – stipendi – proprietà personali – colf) possono usufruire del servizio gratuito per il 730 (o modello UNICO) rivolgendosi ai CAF ACLI per merito della convenzione stipulata a livello nazionale con l’Istituto Centrale.

Rimborso spese per assistenza domiciliare - documentazione per richiesta 2016

Dal mese di marzo 2016, per la richiesta dei rimborsi spese per assistenza (domiciliare o presso Istituti), è necessario fornire anche i seguenti dati del soggetto che ha reso la prestazione di assistenza:

- Codice Fiscale
- Copia di un documento d’identità
- Copia del permesso di soggiorno se persona straniera

L’Istituto Centrale informa che, in mancanza di tali informazioni non sarà possibile per Cattolica Assicurazioni procedere alla liquidazione dei rimborsi spese per assistenza domiciliare. Nel caso specifico di assistenze presso Istituti di cura / Case del Clero bisognerà indicare, nelle dichiarazioni mensili attestanti il periodo, anche il codice fiscale della struttura che ospita il sacerdote.


CONVENZIONI

730 Prestampato e assistenza CAAF

Da quest'anno esiste la possibilità di accesso ed invio all’Agenzia delle Entrate dei 730 precompilati. I sacerdoti che volessero avvalersi dei 730 prestampati potranno svolgere in modo autonomo gli adempimenti previsti o potranno rivolgersi ai CAAF o ai professionisti abilitati o ai Patronati.

A questo proposito l’Istituto Centrale ricorda che è in atto una convenzione con l’ACLI che prevede, per questa ed altre casistiche, l’assistenza gratuita.

LE OFFERTE PER IL SOSTENTAMENTO DEI SACERDOTI


Il dono di un'offerta per il sostentamento dei preti può essere dedotta dal proprio reddito IRPEF dell'anno successivo (fino ad un massimo di € 1.033). L'offerta si può fare in vari modi:
1. Alla posta, sul conto corrente postale n° 57803009, intestato a: Istituto Centrale Sostentamento Clero - Erogazioni liberali, via Aurelia 796, 00165 Roma;
2. Presso l'Istituto diocesano di Sostentamento del Clero, in via Dietro Duomo 16 a Padova;
3. In banca con un bonifico da intestare a: Istituto Centrale Sostentamento Clero - Erogazioni liberali; IBAN IT33A0306903206100000011384
4. Con carta di credito, chiamando il numero verde 800-825000 o collegandosi al sito Internet www.insiemeaisacerdoti.it dove trovate ulteriori informazioni.

Altri link utili sono: www.8xmille.it e www.sovvenire.it